\About LEAF

La sostenibilità come impegno concreto
per un domani migliore

Il nostro impegno per la sostenibilità si fonda su presupposti concreti e sulla consapevolezza che si tratta di una partita che si gioca a tutto campo e secondo regole precise. Al centro, la volontà e la necessità di armonizzare gli obiettivi economici con quelli sociali e ambientali.

Abbiamo scelto di riassumere i principi che animano tutte le iniziative sviluppate e da sviluppare per raggiungere questi scopi nella parola LEAF.

LEAF è nome che evoca con immediatezza la natura e allo stesso tempo è acronimo dal forte potenziale comunicativo.

LEAF rappresenta la nostra risposta al compito di definire, pianificare e attuare politiche aziendali in pieno accordo con gli obiettivi dell’agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile dell’ONU.

Life

L’esistenza individuale e collettiva come espressione di equità e inclusività.

Action

Le iniziative e i progetti per un mondo più equo e più green.

Environment

L’ambiente da proteggere e valorizzare.

Future

L’impegno per assicurare alle prossime generazioni un avvenire migliore.

\Filosofia

I principi che ci guidano

Ogni buona filosofia aziendale si fonda sulla volontà di offrire risposte coerenti e convincenti a interrogativi importanti.

Nello specifico del nostro impegno per la sostenibilità perseguiamo un modello di sviluppo in cui la medesima è parte della nostra capacità di distinguerci creando valore per tutti i portatori di interesse. Le abbiamo assegnato perciò un ruolo trainante nel nostro processo di crescita e l’abbiamo resa parte integrante della nostra cultura aziendale.

Valutiamo con estrema attenzione se ciò che ci proponiamo di fare abbia senso dal punto di vista finanziario e con le risorse di cui disponiamo, imponendoci inoltre il compito di misurarne l’impatto sociale e ambientale, agendo a tutti i livelli.

In sintesi? Purpose, Profit, People, Planet, cioè i principi guida del nostro percorso di sostenibilità.

Il percorso

Brand reputation

  • partecipazione a concorsi e premi di design

  • workshop esperienziale per identificare iniziative e ragionamenti sui temi specifici

  • norme ISO 14001 e ISO 45001

  • adozione Report Impatto e/o Sostenibilità

Internazionalizzazione

  • accompagnamento alla crescita in nuovi mercati

  • identificazione di fiere internazionali aggiuntive rispetto al Salone del Mobile di Milano

  • iniziative di inclusività attraverso il prodotto, es: «umanizzazione» dei cataloghi, multiculturalità

Circolarità e innovazione del prodotto

  • OR Code con le istruzioni per lo smontaggio e per la gestione del fine vita

  • LCA e EPD di prodotto

  • estensione della durata del prodotto attraverso servizio di riparazione e manutenzione

  • aumento dell'impiego di materiali rinnovabili, riciclati e riciclabili

  • integrazione delle istruzioni sulla gestione del rifiuto nei materiali promozionali

Tutela e valorizzazione del know-how

  • formazione su tematiche Lean

  • adozione di codice etico, carta dei valori e codice dei comportamenti

  • definizione di procedure per garantire la trasversalità delle competenze

  • standard di lavoro in ottica Lean

Riduzione dell'impatto ambientale

  • acquisto di energia rinnovabile

  • aumento dell'autoproduzione di energia rinnovabile

  • calcolo della carbon footprint a livello di organizzazione Scope 1, 2, 3 (Logistica in)

Catena di fornitura

  • adozione del codice etico ed estensione ai fornitori

  • mappatura dei fornitori

  • condivisione ed estensione degli obiettivi di sostenibilità ai fornitori

  • criteri di selezione dei fornitori in linea con i nostri valori

  • creazione di una vendor list ai sensi della norma ISO 20400

Governance

  • organizzazione Lean

  • digitalizzazione dei processi

  • norme ISO 14001 e ISO 45001

  • adozione Report Impatto e/o Sostenibilità

Comunità

  • rafforzamento delle relazioni con enti accademici IUAV rif. innovazione prodotto

  • ITS Pordenone

  • Università di Padova e di Udine per la Circular Economy

Azioni concrete già in atto e di prossima attuazione

Compensazione CO2 per controbilanciare le emissioni di gas clima alterante.

Acquisto di energia proveniente da fonti rinnovabili.

Incremento dell’impiego nei prodotti di alluminio, materiale totalmente riciclabile e riutilizzabile all’infinito.

Impiego nei prodotti di tessuti ricavati da processi di riciclo.

Utilizzo di cartone anche negli elementi di rinforzo degli imballaggi sostituendolo al polistirolo; utilizzo di nastro adesivo di carta.

Dotazione di bicchierini di carta in tutti i distributori di bevande dell’azienda.

Presenza in azienda di colonnine per la ricarica delle automobili elettriche

\Timeline

2022

Governance
e know-how

  • Rating ESG

  • Analisi del modello di business

  • Mappatura impatti relativi alla sostenibilità

2023

Governance
e know-how

  • Rating ESG

  • Adozione del codice etico

Circolarità e innovazione
del prodotto

  • aumento dell’impiego di materiali rinnovabili, riciclati e riciclabili

  • Integrazione istruzioni gestione rifiuto nei materiali promo

  • Progettazione di un prodotto circolare (REUSE)

  • Formazione sui temi Circular Economy

  • Inserimento di istruzioni per il riciclo dei rifiuti nei materiali promozionali

Riduzione dell’impatto
ambientale e sostenibilità
della catena di fornitura

  • Analisi della Carbon Footprint Scope 1 e 2

  • Mappatura dei fornitori

  • Compensazioni emissioni CO2

  • Acquisto da fonti di energia rinnovabile

2024

Governance
e know-how

  • Relazione di sostenibilità (addendum al bilancio civilistico)

  • Rating ESG

  • Redazione della carta dei valori e del codice di comportamento

  • Formazione su tematiche Lean

  • ISO 14001

Circolarità e innovazione
del prodotto

  • Vendita di un prodotto circolare (REUSE)

  • LCA e EPD di prodotto (REUSE)

Riduzione dell’impatto
ambientale e sostenibilità
della catena di fornitura

  • Compensazione emissioni CO2

  • Analisi della Carbon Footprint Scope 3

  • Condivisione ed estensione degli obiettivi di sostenibilità ai fornitori

2025

Governance
e know-how

  • ISO 45001, Mog 231

Circolarità e innovazione
del prodotto

  • estensione della durata del prodotto attraverso riparazione e manutenzione

Riduzione dell’impatto
ambientale e sostenibilità
della catena di fornitura

  • Compensazione emissioni CO2

  • aumento dell’autoproduzione di energia rinnovabile

\Codice Etico

I principi che ci guidano

Il Codice Etico di Varaschin identifica un nucleo di principi e valori quale riferimento costante dell’agire quotidiano di tutti i destinatari del Codice stesso nella conduzione degli affari e delle rispettive attività, e che la Società medesima riconosce come elementi essenziali della propria identità e della propria cultura aziendale.

Il contesto in cui opera la Società e le nuove sfide che la stessa si troverà ad affrontare in futuro, infatti, hanno reso necessaria l’elaborazione del presente documento al fine di delineare, non solo un insieme di principi e valori, ma anche norme di comportamento che essa si impegna a rispettare e a far rispettare, e che ha lo scopo di fungere da prioritario strumento di deontologia aziendale finalizzato a creare le premesse per la gestione dei rapporti con il mercato e con tutti i suoi interlocutori.

Il concetto di Etica per Varaschin si esprime, dunque, nella capacità di integrare il proprio business con il rispetto e la tutela degli interessi di tutti gli individui con cui la Società stessa si relaziona, con imprescindibile salvaguardia delle risorse coinvolte.

La Società si pone l’obiettivo di conciliare la ricerca della competitività sul mercato con il rispetto della correttezza nei rapporti professionali e di promuovere, in un’ottica di responsabilità sociale e di tutela ambientale, il corretto e responsabile utilizzo delle risorse, ovvero l’efficientamento dei meccanismi di gestione degli affari, anche attraverso la misurazione dei rischi inerenti, in primis la compliance che rappresenta le fondamenta di un’economia sostenibile.

scopri di più sul Codice Etico

\Valori

Etica

Sostenibilità ed etica rappresentano per noi un binomio inscindibile, legato al principio di responsabilità. Al centro c’è la consapevolezza che lo sviluppo deve poter soddisfare le necessità del presente senza compromettere il diritto delle generazioni future di soddisfare le proprie.

Miglioramento

Sostenibilità e miglioramento nelle nostre politiche aziendali sono strettamente intrecciati. Comunicare efficacemente e correttamente le nostre strategie di sostenibilità accresce il nostro valore nei confronti di tutti gli stakeholder, incidendo positivamente sulla fiducia di tutti i soggetti coinvolti nella nostra attività.

Centralità della persona

Il rapporto tra sostenibilità e centralità della persona rappresenta per noi un tema di importanza cruciale. In ogni persona, indipendentemente dal ruolo che occupa in azienda, riconosciamo la capacità di fornire un contributo indispensabile per il miglioramento delle nostre performance di sostenibilità.

\Rating ESG

Un modello di sviluppo basato su politiche ambientali,
sociali e di governance strategicamente definite

Per misurare la nostra capacità di agire secondo un modello di sviluppo sostenibile ci siamo sottoposti a un audit per ottenere il rating ESG, giudizio sintetico che valuta la capacità di un’azienda e di qualsiasi altro soggetto economico di gestire gli aspetti ambientali, sociali e di governance.

Questa estensione degli indicatori di impresa tradizionali si basa sulla valutazione di tre fattori, le iniziali dei quali ne formano l’acronimo: Enviromental (Ambientale), Social (Sociale), Governance (Governo societario).

Environmental

Fattore ambientale, che considera i rischi legati ai cambiamenti climatici, e quindi le azioni per ridurre le emissioni di CO2, migliorare l’efficienza energetica, l’efficienza nell’impiego delle risorse naturali, l’adozione di politiche di contrasto all’inquinamento dei siti produttivi, l’implementazione di pratiche legate alla circolarità nell’uso delle risorse.

Social

Fattore sociale, che considera le politiche atte a migliorare l’ambiente di lavoro, il welfare, le relazioni sindacali, la diversità di genere, abilità ed età, gli standard lavorativi, la sicurezza sul posto di lavoro e il rispetto dei diritti umani.

Governance

Fattore del governo d’impresa, che riguarda l’etica e la trasparenza, la presenza di consiglieri indipendenti o non esecutivi, la diversità nella composizione dei consigli di amministrazione, lo sviluppo di piani e obiettivi di sostenibilità legati alla remunerazione del board, le procedure di controllo, le policy e più in generale i comportamenti dei vertici e dell’azienda in termini di etica e compliance.

Dai risultati del rating ESG emergono sia aspetti positivi che alcune criticità, ma la cosa più importante è poter rilevare un miglioramento di anno in anno, a dimostrazione che abbiamo intrapreso la strada verso gli obiettivi fissati nell’agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile dell’ONU ingranando la marcia giusta.

Rating ESG 2023
ESG
sme rating
54/100
rating grade
BBB
E
rating ambientale
36/100
S
rating sociale
57/100
G
rating governance
69/100

55 – 99

basso
rischio
AAA
AA
A

In armonia con gli obiettivi e i framework dell’Unione Europea 2030/2050, guardiamo al futuro con impatti positivi sull’intera materialità ESG e un elevato livello di trasparenza nei confronti degli stakeholder.

25 – 54

medio
rischio
BBB
BB
B

Abbiamo iniziato un percorso di sviluppo sostenibile e nuove opportunità di crescita. Tuttavia, esiste un rischio moderato di non essere in grado di rimanere allineati con l’imminente conformità normativa.

0 – 24

alto
rischio
CCC
CC
C
D

Abbiamo iniziato un percorso di sviluppo sostenibile e nuove opportunità di crescita. Tuttavia, esiste un rischio moderato di non essere in grado di rimanere allineati con l’imminente conformità normativa.

Il rischio di frodi e/o eventi pregiudizievoli è elevato.

0

E

Le informazioni sono risultate insufficienti per una valutazione.

2022
ESG
sme rating
44/100
rating grade
BBB
E
rating ambientale
24/100
S
rating sociale
50/100
G
rating governance
58/100
Varaschin rating ESG 2022
2023
ESG
sme rating
54/100
rating grade
BBB
E
rating ambientale
36/100
S
rating sociale
57/100
G
rating governance
69/100
Varaschin rating ESG 2023
Il miglioramento dal 2022 al 2023
Ambiente
Rifiuti
38/100
49/100
Energia
28/100
38/100
Ambiente
11/100
37/100
Mobilità
17/100
20/100
Sociale
Etica
professionale
45/100
57/100
Responsabilità
sociale
62/100
70/100
Salute
e sicurezza
43/100
43/100
Governance
Trasparenza
40/100
62/100
Prodotti
29/100
38/100
Innovazione
75/100
85/100
Economia
89/100
91/100

\Prodotti

Progettare e realizzare un avvenire
a misura d’uomo e ambiente

Oggi immaginare un prodotto, progettarlo, realizzarlo e accompagnarlo sul mercato significa misurarsi in modo concreto con le tematiche della sostenibilità. Al centro c’è l’urgenza di migliorare la salute del nostro pianeta e la qualità della vita di tutti noi.

La ricerca di direzioni creative e produttive che ci consentano di utilizzare materiali naturali e riciclabili, e allo stesso tempo di impiegarli nella giusta quantità per ridurre l’impatto sulla disponibilità di risorse, rappresenta ormai da diversi anni uno dei punti fermi del nostro approccio alla creazione di ogni nuova collezione.

Valore imprescindibile resta la qualità, che si traduce in durevolezza, variabile che nel quadro della nostra filosofia green assume grande importanza: permettere alle persone di fruire di un bene che dura nel tempo significa, infatti, promuovere un modello di consumo responsabile.

Varaschin collezione Reuse

Reuse

La collezione REUSE rappresenta il primo punto di arrivo di un nuovo percorso di innovazione e sostenibilità.

Composta da poltrona, poltrona lounge, pouf e pouf lounge, contraddistinta da linee morbidamente sinuose che evocano le forme organiche della natura, è concepita integralmente, come suggerisce il nome, in funzione del riuso.
La scelta dei materiali, tutti molto durevoli e totalmente riciclabili, rispetta i principi dell’economia circolare. Le strutture, in legno di okumè, sono assemblate a incastro, perciò senza ricorrere a collanti. La canapa utilizzata per i tessuti dei rivestimenti proviene da piante coltivate senza fertilizzanti, quindi riducendo le emissioni. Sono stati esclusi materiali composti da più materie prime per rendere più facile il recupero a fine ciclo di vita.

Varaschin collezione Noss

Noss

Collezione formata da poltroncina, sedia e sgabello, NOSS si distingue per l’originale e indovinato rapporto di armonia tra l’elegante robustezza del sedile e le linee sinuosamente accoglienti dello schienale.

Punti di forza green del progetto sono l’impiego dell’alluminio per i sedili, materiale riciclabile al 100% e riutilizzabile pressoché all’infinito per dare vita a nuovi prodotti, e l’uso di vernici in polvere, a differenza di quelle liquide prive di solventi, metalli pesanti tossici e composti organici volatili (VOC), dunque meno impattanti sull’ambiente.

esplora Noss
Varaschin collezione Barcode

Barcode

Nella collezione BARCODE, di cui fanno parte lettini, tavolini e consolle, caratterizzata dall’elegante texture lineare “incisa” nel legno, utilizziamo come essenza il teak, selezionando quello proveniente da piantagioni certificate, gestite in modo responsabile, quindi nel rispetto della natura, dei lavoratori e di tutte le normative sulla provenienza della materia prima.

Questa scelta testimonia il nostro impegno per una progettualità in cui stile, funzionalità e rispetto per l’ambiente, riescano a convivere nel migliore dei modi.

esplora Barcode
Varaschin collezione Bali

Bali

Composta da divano a due o tre posti, poltrona, bergère e tavolini, la collezione BALI è contraddistinta da linee essenziali, di estrema purezza formale.

Cuore del progetto, la struttura in massello di teak, realizzata impiegando legno proveniente da piantagioni gestite responsabilmente, nel rispetto della natura, dei lavoratori e di tutte le normative sulla provenienza della materia prima, e per questo motivo certificate.

Alla base, quella che possiamo definire una scelta etica al servizio dell’estetica e del benessere.

esplora Bali

\Tessuti

Tessuti scelti per piacere alle persone e al pianeta

Selezioniamo i tessuti per i rivestimenti delle nostre collezioni sulla base della capacità degli stessi di unire alle prestazioni e alla bellezza la componente della sostenibilità.

La fibra speciale, materiale principale con cui sono realizzati, consente di evitarne la tintura a processo produttivo avvenuto e perciò di ridurre drasticamente l’impiego di acqua (fino a 5 volte in meno), energia e sostanze chimiche, generando di conseguenza molto meno inquinamento.

La quantità di materiale riciclato impiegato dal nostro fornitore per fabbricarli è in costante aumento. Il 100% degli scarti acrilici è riciclato e destinato al riuso.

La resistenza allo strappo, all’abrasione e al pilling (le palline di fibra che si formano con l'uso nel tempo), e la solidità del colore, ossia la capacità di resistere all'azione di agenti esterni senza che sia compromessa la qualità della tintura, garantite 5 anni, si traducono in elevata durabilità; quindi, in minor consumo di risorse naturali e nell’abbattimento delle emissioni complessive correlate.

\Politica
ambientale

politica ambientale